Ecco i nomi degli ospiti dell'edizione 2015:

 

Roberto Recchioni

Roberto Recchioni Nato a Roma il 13 gennaio 1974, sceneggiatore e disegnatore, è attivo nell'ambito fumettistico professionale dal 1993, esordendo sulla serie Dark Side (da lui creata), edita da BDPress. È tra i soci fondatori della casa editrice indipendente Factory. Ha in seguito collaborato con StarShop, Comic Art, Rizzoli, Magic Press, Mondadori. Creatore (insieme a Lorenzo Bartoli) di "John Doe" e "Detective Dante" per l'Eura e (insieme a Matteo Cremona) di "David Murphy: 911" per Panini Comics. Sempre per l'editore modenese ha realizzato l'adattamento a fumetti delle "Cronache del Mondo Emerso" di Licia Troisi. Per l'Astorina ha sceneggiato numerose storie di "Diabolik". Ha realizzato i libri a fumetti "Battaglia - le Guerre di Pietro", "Ucciderò ANCORA Billy the Kid", "Ammazzatine", "Asso" (di cui è autore completo). Dal 2007 è entrato a far parte dello staff degli sceneggiatori di Dylan Dog di cui oggi, insieme a Franco Busatta, è il curatore. Collabora alle collane le Storie e Tex. Insieme a Emiliano Mammucari, è il creatore di Orfani, la prima collana mensile a colori pubblicata da Sergio Bonelli Editore, in edicola da ottobre 2013.

Alla Festa dell'Unicorno sarà presente in due incontri:

  • Sabato 25 Luglio (SALA INCONTRI) ore 16.00 Insieme a Davide Gianfelice per l'incontro con i fan di Orfani e consegna della pin up dedicata.
  • Domenica 26 Luglio (SALA TEATRO) ore 15.00 per  l'incontro con i fan di Dylan Dog e consegna della pin up dedicata.
  • Sarà inoltre presente presso l'area autori.

(fonti: wikipedia e sito bonelli)

 Torna all'inizio

 

 

Davide Gianfelice

Nato a Milano il 18 Giugno 1977, dopo aver frequentato il liceo artistico si iscrive alla Scuola del Fumetto di Milano. Terminati gli studi inizia la gavetta e muove i primi passi professionali con Mediacomics, disegnando il personaggio di Armadel (pubblicato sul sito Internet del Corriere della Sera), su testi di Giovanni Gualdoni. Successivamente collabora con Eura Editoriale, per la quale realizza alcuni racconti liberi pubblicati su Skorpio e Lanciostory e viene poi inserito nello staff di John Doe, personaggio di cui illustra cinque albi, su testi di Roberto Recchioni, Lorenzo Bartoli e Giovanni Gualdoni. Contemporaneamente partecipa alla realizzazione di alcuni albi francesi, pubblicati dalla Vent d'Ouest, e, per Edizioni BD, disegna per la miniserie Garrett. Il suo esordio alla Sergio Bonelli Editore avviene sul primo numero del Dylan Dog Color Fest con la storia L'acchiappasogni, sceneggiata da Tito Faraci. Attualmente realizza storie per il mercato americano ed è inserito tra i disegnatori di Orfani.

 Alla Festa dell'Unicorno sarà presente:

  • Sabato 25 Luglio (SALA INCONTRI) ore 16.00 Insieme a Roberto Recchioni per l'incontro con i fan di Orfani e consegna della pin up dedicata all'evento.
  • Sarà inoltre presente presso l'area autori.

 (fonti: wikipedia e sito bonelli)

 Torna all'inizio

 

 

Riccardo Nunziati

Riccardo Nunziati  dopo aver frequentato la Scuola Internazionale di Comics di Firenze nel 2009 e 2010 disegna la storia L'albergo Maledetto e la parodia Il dottor Dylanstein entrambe dedicate a Dylan Dog e in autorizzazione Sergio Bonelli Editore e realizza le copertine di Dylan Dog per le fanzine numero zero e 1 dell'associazione Dylandogofili.
Nel 2010 entra nello staff de l'Insonne Desdy Metus disegnando l'episodio Danza della Dipendenza su testi del suo creatore Giuseppe Di Bernardo per il sito Verticalismi.
Nel 2011 entra nella squadra di Paola Barbato realizzando gli episodi n°10 e n°23 del Web-Comic Davvero.
Nel 2012 per l'editore Star Comics disegna il volume n.4 della serie DAVVERO di Paola Barbato Cose che capitano.
Nel 2013 realizza una illustrazione ufficiale di Dylan Dog per la mostra Sergio Bonelli Editore tenutasi presso la galleria Cart Gallery di Roma Dylan Dog e motori...gioie e dolori e pubblicata l'anno seguente nel portfolio dedicato a Dylan Dog 2003-2014: un'avventura lunga 11 anni.
Nel 2014 collabora alle matite di Unico indizio le scarpe da tennis coadiuvando Marco 'Will' Villa alla realizzazione del volume per ReNoir Comics editore.
Sempre del 2014 la storia in mezzatinta Carcere di provincia (FLIK), nuovamente per ReNoir Comics editore, contenuta nell'ottavo volume di Don Camillo a Fumetti.
Realizza nel 2015 l'albo fuoriserie di Diabolik Il Prigioniero di Porto Azzurro su soggetto di Gomboli/Altariva e sceneggiatura di Altariva.

  • Alla Festa dell'Unicorno sarà presente presso lo Stand Autori dalle ore 15.00 di sabato 25 luglio per l'incontro con i fan di Diabolik e la consegna della Pin Up dedicata all'evento.

 (fonti: wikipedia)

 Torna all'inizio

 

 

Uno studio in rosso – collettivo artistico

Uno Studio in Rosso - 8 autori uniti in uno studio: Mauro Uzzeo, Roberto Recchioni, Roberto Cirincione, Michele Monteleone, Giovanni Masi, Giulio Antonio Gualtieri, Riccardo Torti e Federico Rossi Edrighi.
Otto autori responsabili di molte delle novità in cantiere del fumetto italiano dei prossimi mesi. Possiamo considerare Uno Studio in Rosso come un vero e proprio luogo di condivisione artistica, in quanto gli otto autori che ne fanno parte lavorano a stretto contatto: molti dei loro progetti convergono, si intersecano, a formare un quadro quasi unitario di realizzazione di opere definibili "in Rosso".
Sono i responsabili di molte delle novità in cantiere del fumetto italiano dei prossimi mesi, tra cui le storie del prossimo Dylan Dog Color Fest, alcuni dei prossimi numeri di Orfani, varie altre opere e graphic novel che saranno presentate in anteprima al Napoli Comicon e a Lucca Comics & Games 2015 (senza tralasciare la realizzazione di webcomics, come annunciato alcuni giorni fa dagli autori).

 Alla Festa dell'Unicorno saranno presenti:

  • Con un proprio stand.
  • Si alterneranno presso l'area autori.
  • Riccardo Torti e Giovanni Masi parteciperanno inoltre all'incontro su Dylan Dog domenica 26 alle 15.00 (SALA TEATRO).

 (fonte: audaci)

 Torna all'inizio

 

 

Riccardo Federici

Riccardo è nato a Roma il 2 settembre del 1976. Fin da giovanissimo si appassiona e si dedica al disegno ed alla pittura, senza disdegnare le altre forme d’arte tra cui la musica, specializzandosi come batterista.
Dopo il diploma artistico frequenta la Facoltà di Architettura presso l’Università La Sapienza di Roma e, nel contempo, si dedica allo studio della fisiologia, dell’anatomia e della scienza dell’alimentazione. Tra i suoi primissimi lavori artistici troviamo alcune illustrazioni anatomiche per dei libri di fitness, strisce umoristiche in alcune riviste di fitness, fumetti per bambini, illustrazioni pubblicitarie ed opere pittoriche.
Nel 2005 conosce il noto disegnatore italiano Giancarlo Caracuzzo che lo spinge a dedicarsi più intensamente al mondo dei fumetti, e nel 2006 ha iniziato la sua collaborazione con Robert Laffont Publishing House, Editions Delcourt, Blizzard diventando famoso sopratutto nel mercato americano e francese. Attualmente vive in Francia ed ha realizzato le illustrazioni della storia Fantasy, con alcuni elementi SteamPunk, Chronicles of Runes.

  • Alla Festa dell'Unicorno sarà presente sabato e domenica presso lo stand della casa editrice Happy Editions.

(fonte: scuola comics)

 Torna all'inizio

 

 

 

Patrick Piazzalunga

Patrick Piazzalunga è nato a bergamo il 17 dicembre del 1986. Ha vissuto e lavorato a San Gimignano, Toscana, fin da quando aveva 3 anni. Dopo aver conseguito il la scuola media ha frequentato la Scuola Internazionale di Comics a Firenze. Quindi, all'età di 17 anni, insieme ad Alessandro Giometti come disegnatore, ha svolto la sua prima esperienza lavorativa, collaborando come inchiostratore per il comic John Doe, pubblicato da Eura con Dimitri Gori.
Ha quindi iniziato una collaborazione con Marco Bianchini, direttore della Scuola Internazione di Comics ed è divenuto inchiostratore per Mister No e Tex, entrambi pubblicati dalla Sergio Bonelli Editore.
Nel 2008 ha preso parte ad un importante progetto, riguardante il film su Batman The Dark Knight. Il titolo di questo motion comic è The Shadow of Ra’s Al Ghul, prodotto per Nokia in edizione limitata.
Dopo questa collaborazione, Patrick si è avvicinato al disegnatore Marco Santucci di Arezzo. Con lui Patrick è stato coinvolto nella realizzazione di Dampyr, della Sergio Bonelli Editore. Sempre in collaborazione con Marco Santucci, nel 2009 ha fatto il debutto con la Marvel Comics, quando il suo lavoro è stato richiesto per X Factor, Siege: Spiderman e Captain America: Forever Allies.
Attualmente sta lavorando con santucci sulla serie comic Dampyr.

  • Alla Festa dell'Unicorno sarà presente presso l'area Autori.

 (fonte: IMIM)

 Torna all'inizio

ShareThis